Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


27 As ice goes bye
SET Alta quota, Amarcord
Ho iniziato ad avventurarmici le prime volte all'inizio degli anni '80, quando con gli amici salivamo da Courmayeur per fare la classica traversata del Monte Bianco. Proprio recentemente hanno fra l'altro inaugurato la nuova funivia panoramica per Punta Helbronner e non sono certo che sia una notizia che mi ha fatto piacere, come del resto quando anni fa smantellarono quella per Punta Indren per costruire il nuovo impianto per il Passo dei Salati. Sono pezzi del mio passato che se ne vanno inesorabilmente.

Negli anni ottanta, scendendo dalla Vallée Blanche, si arrivava senza problemi fino a Chamonix anche agli inizi di maggio. Ho percorso quel ghiacciaio innumerevoli volte, l'ultima è stata nel 2009 e ancora a fine marzo si arrivava giù, anche se ormai non lo faceva già più quasi nessuno e usavano tutti la nuova funivia.
Negli anni novanta quel versante del Monte Bianco è stato uno dei miei terreni di gioco preferiti: indimenticabile la salita al Mont Blanc du Tacul del '94, e una giornata passata a giocare a frisbee in mezzo ai grandi crepacci alla confluenza fra la Mer de Glace e la Vallée, ai piedi del Col du Midi.
Negli ultimi due anni avevo iniziato a pensare di portare Leonardo a fare la traversata classica, che ormai è tranquillamente alla sua portata, e del resto la prima volta l'ho fatta anche io più o meno alla sua età. Nel 2012 ero stato coi ragazzi su all'Aiguille du Midi per mostrare loro l'attacco della via ed era stata una giornata entusiasmante.
Ma poi ho visto questo.

Non so, non so se potete capire l'impressione che mi fa vedere questo filmato e pensare che dove oggi sono posizionati i cartelli con le quote del ghiacciaio, lungo quelle scale di cemento, ancora solo dieci anni fa scendevo in sci.

A volte metto insieme cose come questa, la costruzione di El Chalten in Patagonia, la ferrovia del Tibet, l'attrezzatura stagionale del Khumbu, e penso che davvero il tempo mi stia scivolando via di dosso sempre più rapidamente e che sto invecchiando.
E no, non è affatto una bella sensazione.

TAG: monte bianco, mer de glace, vallee blanche, ghiacciai
12.42 del 27 Settembre 2015 | Commenti (0) 
 
28 Giornalismo
SET Prima pagina, Alta quota
Facts:

1) A Morgins non esiste alcuna seggiovia "Portes du soleil"; tuttavia Morgins fa parte di un comprensorio sciistico che si chiama "Portes du soleil", che comprende una dozzina di stazioni invernali fra Francia e Svizzera.

2) La seggiovia più alta di Morgins arriva al massimo a quota duemila e l'intero comprensorio al massimo a 2400m.

3) Senza bisogno di scomodarsi troppo e andare, chessò, a La Paz, o a Lhasa, o in qualunque villaggio fra le Ande e l'Himalaya, sulle Alpi esistono centinaia di uffici veri situati a più di duemila metri di quota, ad esempio a Cervinia, e persino a ben oltre quota 4000, se chiamiamo "ufficio" questo qua sotto:

Morgins
Corriere.it, 28 settembre 2013

P.S. Con la chiusura dello skilift di Chacaltaya, in Bolivia, che toccava quota 5421m e che fino al 2009 era l'impianto più alto del mondo, attualmente il record è detenuto dalla funivia del ghiacciaio Dagu, nello Sichuan, Cina, la cui stazione d'arrivo (dunque, un "ufficio" sicuramente più vero di quello lì sopra) è situata a 4843m. Più in alto della cima del Monte Bianco, per intenderci.
TAG: corriere, giornali, informazione
00.41 del 28 Settembre 2013 | Commenti (0) 
 
14 Sono stati (I) giorni grandi
SET Alta quota, Segnalazioni
Ciao Walter. Sono cresciuto (anche) con te. E credo che domenica sarò a Lecco a salutarti.
TAG: bonatti, k2
16.26 del 14 Settembre 2011 | Commenti (1) 
 
12 Non lo commento, no
APR Alta quota, Mal di fegato, Segnalazioni
questo.
TAG: monte bianco, ambiente
12.11 del 12 Aprile 2011 | Commenti (5) 
 
02 Good job, Simone!
FEB Alta quota
Simone, mi sei sempre stato sulle balle, ma questa volta devo riconoscertelo (anche se aspetto di leggere i dettagli): bravo.
TAG: simone moro, 8000, gasherbrum ii
13.06 del 02 Febbraio 2011 | Commenti (0) 
 
29 Ma tu quante tacche hai?
OTT Alta quota
Dovrei forse commentare qualcosa in proposito, ma non mi vien nulla.
TAG: everest
12.29 del 29 Ottobre 2010 | Commenti (0) 
 
28 A proposito di ieri
APR Segnalazioni, Alta quota, Prima pagina
"Un alpinista non deve per forza essere un estremista del coraggio, ma di sicuro è uno che non si scoraggia."

[Nives Meroi, oggi su Corriere.it]
12.44 del 28 Aprile 2010 | Commenti (0) 
 
27 Vince Miss Oh (e peccato per Nives)
APR Alta quota
Negli ultimi mesi ho dovuto aggiornare la lista diverse volte, al punto che mi sembra ormai evidente l'inutilità della stessa. Quella che vent'anni fa era ancora un'impresa che faceva sognare la mia generazione, la cui riuscita meritava un posto nell'enciclopedia delle grandi esplorazioni, è ormai diventata un'avventura alla portata dei molti che abbiano il tempo, i mezzi e le doti atletiche - atletiche, non necessariamente tecniche - per affrontarla.

Ciò nonostante, ventiquattro anni dopo Reinhold Messner, la coreana Oh Eun-Sun è diventata oggi la prima donna al mondo ad aver completato il grande slam. Con tutti i se e tutti i ma del caso, non ultimi quelli della sua dubbia riuscita sul Kanchenjunga e dell'esagerato dispiegamento di mezzi tecnologici e non a supporto delle sue salite.
Ormai però è questa la regola e al di là di qualunque considerazione etica e polemica al riguardo da domani nelle enciclopedie ci sarà il suo nome (Wikipedia, per la verità, è addirittura stata aggiornata in tempo reale...), non quello di qualunque sua collega arrivi seconda in un futuro probabilmente già molto prossimo, senza utilizzare bombole di ossigeno, elicotteri, televisione in diretta, eccetera.

Questo blog dunque applaude e si porta a casa le proprie perplessità di mero ordine filosofico.

***

Update: nelle stesse ore anche il polacco Piotr Pustelnik va ad aggiungersi alla lista (anche lui chiude con la salita dell'Annapurna, quindi immagino fosse insieme alla coreana). Sul mio tabellino è il 24º della serie.
13.31 del 27 Aprile 2010 | Commenti (3) 
 
15 Peccato
SET Alta quota
Nives ha mollato il colpo.

(Il che, peraltro, la accomuna a Kammerlander, che ha simbolicamente piantato lì apposta a quota tredici).
11.11 del 15 Settembre 2009 | Commenti (0) 
 
07 Summer news-less high up
AGO Alta quota, Prima pagina
Io, quello che penso di Da Polenza, lo penso da un bel po' di anni. Vedo peraltro (per fortuna) che nell'ambiente non sono il solo a pensarla così. Magari potrei anche farci un bel post per gli addetti ai lavori - e in effetti ce l'ho in canna da settimane, da quando perlomeno il nostro ha cavalcato e amplificato l'inutile onda mediatica - ma tutto sommato alla fine non ne ho voglia. E poi basta leggere (nemmeno troppo) fra le righe.
16.01 del 07 Agosto 2008 | Commenti (0) 
 
Pagina successiva >>


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo