Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


01 Fær Øer/3: a puzzled way back
MAG Travel Log: Fær Øer, Spostamenti
Questa mattina mi sono svegliato alle cinque e un quarto a Tórshavn, capitale delle isole Føroyar, o Fær Øer, un arcipelago disperso nell'Atlantico settentrionale a 62°N di latitudine. Era una splendida giornata, la temperatura era di circa un grado sopra zero, non c'era un alito di vento dopo alcuni giorni di tempo quasi sempre tempestoso e durante la notte aveva nevicato, imbiancando tutto lo splendido panorama all'orizzonte.
Ho fatto una veloce colazione con un caffè, pane e marmellata, il check out all'hotel e ho preso lo shuttle per l'aeroporto, che si trova nell'isola di Vagar.

A mezzogiorno circa prendevo un caffè all'aeroporto di Copenhagen, capitale della Danimarca, e avevo appena ricevuto un sms da Massimo, uno dei miei amici più cari che non vedevo da tre anni circa e che, avendo appena letto il mio blog, mi chiedeva se per caso avessi in programma di passare proprio da Copenhagen, ché ultimamente ci transita spesso per andare al lavoro a Malmö, in Svezia, così magari potevamo tentare di incrociarci.

Così, attorno all'una del pomeriggio, ero a Malmö, in Svezia, dove ero appena arrivato con un treno ad alta velocità proveniente da Copenhagen, Danimarca, attraversando il braccio di mare che divide le due nazioni sotto un tunnel, prima, e un ponte, poi, avveniristici, tunnel e ponte che peraltro avevo già attraversato in auto un gennaio di qualche anno fa andando alle Åland. A Malmö era una giornata splendida, c'erano circa quattordici gradi, un po' di brezza atlantica e ho pranzato, benissimo, a un take away cinese, in attesa di incontrare Massimo.
È stato un incontro emozionante e strano, felice, fra due naufraghi abituati a non svegliarsi quasi mai due sere di fila nello stesso letto, un incontro incredibile, dopo che negli ultimi tre anni, per quanto ci avessimo provato, non eravamo mai riusciti a incrociarci a Milano e adesso, pensa te, per caso, assolutamente per caso, ci eravamo riusciti a Malmö, Svezia, lui proveniente da Basilea, Svizzera, io dalle Fær Øer, Oceano Atlantico.

Fatto sta che alle diciotto e trenta ero di nuovo a Copenhagen, Danimarca, dove ho cenato al volo con una pizza e una birra, e si stava bene, c'erano circa dodici gradi ed era una bella serata di cielo sereno e niente vento.
Alle ventuno mi sono imbarcato su un altro aereo. Alle ventitré ero a Milano, Italia, e c'erano circa diciassette gradi.

Diciotto ore, due voli, due treni e quattro nazioni dopo.
Ed era un po' di tempo che non mi capitava.
E niente. Io vivo per questo.

Faroe04
Faroe05
Faroe06
TAG: Faroe
01.35 del 01 Maggio 2013 | Commenti (0) 
 
24 Mi ha convinto lo slogan
APR Travel Log: Fær Øer, Spostamenti
Il mio probabile operatore telefonico per la prossima settimana.

Foroya Tele
TAG: Faroe
18.00 del 24 Aprile 2013 | Commenti (0) 
 
23 First call
APR Travel Log: Fær Øer, Spostamenti
Passaporto, Canon, caricabatterie, iPad, batteria supplementare per iPhone, occhio del Buddha, guida, adattatore, schede di memoria, moleskine, penna, tag bagaglio, biglietto (e berretto, sciarpa e guanti, ché è prevista neve, almeno per venerdì).
L'unico dubbio è se partire con la shell e il wind stopper, o col giaccone normale da città. Mah, deciderò domani all'ultimo momento.

partenza
23.26 del 23 Aprile 2013 | Commenti (0) 
 
10 Aletsch Arena/1
MAR Masterchef, Spostamenti
Sono reduce da qualche giorno trascorso in quota fra le montagne della Svizzera che più amo, al confine fra Vallese e Oberland, nello spettacolare palcoscenico della Aletsch Arena. Campo base all'hotel Park di Fiesch, ospite della signora Rosemary, la cui accoglienza compensa abbondamente il livello piuttosto spartano delle camere.

In realtà volevo parlarvi degli spettacolari panorami sull'Aletschgletscher, dell'esclusivo isolamento di Bettmeralp, di quattro giorni di neve (tanta) e sole (poco) e nuvole (parecchie) e chilometri e chilometri di sciate in uno dei comprensori più belli delle Alpi, ma il fatto è che al solito impiegherò qualche giorno per mettere ordine fra le foto e buttar giù qualche nota. Così ho pensato di segnalarvi che dalla signora Rosemary, fra le altre cose, si mangia proprio bene (e si beve parecchio).
Che insomma, in Svizzera fa anche un po' notizia.

Di tutto il resto, a breve. Più o meno.

Fiesch01
Una classica fonduta e zuppa d'orzo
Fiesch02
Salsiccia su un tradizionale tappeto di rösti
Fiesch03
Una sorta di bourguignon semplificata
TAG: cucina, svizzera
23.16 del 10 Marzo 2013 | Commenti (0) 
 
25 Rocabarraigh, in gaelico
FEB Travel Log: Fær Øer, Spostamenti
A breve partirò per un Paese il cui governo contende ad altre sette nazioni la sovranità territoriale su 'sta cippa di minchia quest'affare disperso nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico, a centocinquanta miglia dalla parvenza di terraferma più vicina.

E noi ci preoccupiamo dei grillini.

Rockall
Rockall, 57°35'46.6"N 13°41'14.3"W
TAG: rockall, faroe
16.01 del 25 Febbraio 2013 | Commenti (0) 
 
04 Definitivo
FEB Spostamenti
"Questi sono proprio stecchiti."

[Tato grande davanti alle mummie del Museo Egizio di Torino]

MuseoEgizio1
MuseoEgizio2
MuseoEgizio3
Torino, Museo Egizio
TAG: torino, museo egizio
00.07 del 04 Febbraio 2013 | Commenti (0) 
 
18 Ouverture
NOV Spostamenti
E intanto siamo siamo andati a caccia della prima neve di stagione. Copertura quasi continua a partire dai milleottocento. Temperatura a duemila metri: meno uno punto cinque. Insomma, noi siamo pronti.

Splugen1
Splugen2
Splugen3
Splugen4
Splügenpass, 18 novembre 2012. Pietra su neve. Tato grande was here.
TAG: Spluga
22.35 del 18 Novembre 2012 | Commenti (0) 
 
22 Avviso ai naviganti
OTT Centodieci, Prima pagina, Spostamenti
Va da sé che il Progetto Centodieci avanzerà inesorabile come nulla fosse, con buona pace di Monti. Ché non è che io adesso possa rivoluzionare mezzo sito web, reimpastare tutto l'archivio fotografico e azzerare i miei travel log per fronteggiare la crisi.

[Io comunque, per dire, avrei abolito le regioni: una proposta alternativa sulla quale è ad esempio tornato più volte Leonardo Tondelli, sostendendola con argomenti secondo me parecchio condivisibili, come qui, qui e qui.]

Provincie
TAG: province
09.13 del 22 Ottobre 2012 | Commenti (0) 
 
12 Tournée
OTT Spostamenti
Nel frattempo questo blog si è trasferito in Slovenia a Ljubljana, ne è tornato e in mezzo ci ha piazzato pure un Friuli safari adventure portando a casa ben tre nuove tappe del Progetto centodieci con Trieste, Gorizia e Udine.
Cronaca spicciola sul mio account di FriendFeed, post 110 ufficiale prossimamente su questi schermi.

A quanto pare, peraltro, non è finita con Ljubljana, per cui aspettatevi nuove mirabolanti avventure slave e pure un paio di ulteriori tappe a Pordenone e Padova, ché son le uniche che mi mancano sulla A4 (no, non è vero accidenti: ci sono anche Bergamo e Venezia; non mi passa più).
09.43 del 12 Ottobre 2012 | Commenti (0) 
 
26 Along my own way, alone
AGO Spostamenti, Mumble mumble, Diario
Ci son viaggi che fin dall'inizio è scritto che debba fare da solo e alla fine c'è sempre un motivo, che magari a priori non conosco, ma che ha la sua ragion d'essere. Fu così il mio primo vero, a diciott'anni, a Capo Nord. E poi la mia lunga Patagonia vent'anni e più fa. E quella volta in Malaysia, la prima nel sud est asiatico.
È stato certamente così per la Corea di due anni fa, un viaggio catartico, inseguito con forza e rabbia, del quale avevo assolutamente bisogno per mille e una ragione. Il mio punto di ripartenza per tante cose.

E anche questo viaggio, in fondo: c'erano alcune cose che dovevo riverificare con me stesso, un fine tuning del mio equilibrio, delle motivazioni, dei miei progetti a lungo termine.

C'è una ragione per cui questa mattina passeggiavo da solo per il centro di Lviv, isolato dall'ambiente esterno dal mio iPod, con i miei pensieri e il mio modo di essere, assorbendo allo stesso tempo, sotto pelle, tutta l'atmosfera attorno a me e con quel certo bisogno di piangere che mi accompagna, spesso, quando sono esattamente dove devo essere, nel momento in cui devo esserci. Quel mio modo, solo mio, di emozionarmi.
Che per fortuna, per quanto gli anni passino, è sempre quello. Non mi abbandona mai.

Ed è questo quello che dovevo verificare. Il sapere che, ci sia qualcuno o meno nella mia vita, oggi o domani, io ho un progetto, una rotta davanti, sempre, e la seguo comunque.

Non mi fermo, no. Nemmeno sono a metà strada.
14.21 del 26 Agosto 2012 | Commenti (1) 
 
<< Pagina precedente Pagina successiva >>


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo