Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


27 Viewers of this profile also viewed
GEN Coffee break, Web e tecnologia
Quello che non mi è chiaro è se prima cercano Obama e dopo me, o viceversa. Capirete che, professionalmente parlando, è ben diverso.

22.33 del 27 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
27 Unione europea (reloaded)
GEN Spostamenti
Da qualche giorno qui in Elvezia lungo il tratto della A2 (l'autostrada Chiasso-Basilea) immediatamente al di là della frontiera vige il limite degli 80 a causa della presenza di polveri sottili oltre la soglia di tolleranza (svizzera) prevista.

Mi appunto un paio di note in proposito.

Uno: ovviamente gli svizzeri rispettano il limite in modo maniacale, gli italiani non ci pensano minimamente. Fino alla frontiera. Poi, appena in territorio italico, i ruoli si invertono: italiani più o meno tutti a centotrenta, svizzeri a tavola. Per dire, i luoghi comuni.

Due: ve la ridico. Al di là della frontiera, nel Canton Ticino, fra boschi e valli d'or, con vista laghi, cime innevate e mucche viola d'ordinanza (be', non è che il Canton Ticino sia esattamente così, ma ecco, diciamo che non è quella fogna della Pianura Padana), dicono che hanno superato la soglia accettabile di polveri sottili in sospensione, piazzano il limite in autostrada ad 80 per ridurle e nessuno fa una piega.
A Milano, per prenderne una a caso, quel valore di soglia lo usiamo per certificare l'aria sterile in sala rianimazione.

Ma l'aspetto più ironico della faccenda è che gli svizzeri piazzano il limite ad 80 e poche centinaia di metri più in là entri in Pianura Padana.
Come se il muro delle polveri sottili lombarde se ne rimanesse buono buono dietro il confine e le mucche viola gli facessero la linguaccia :-)
08.49 del 27 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
26 E una torta con la lima
GEN Spostamenti
E tant'è, poiché non era previsto che arrivassi fin qui, da oggi son di nuovo clandestino.

Oh, non esiste che rifaccio tutta la trafila per un paio di giorni, tre al massimo. Tanto son fuori tempo massimo comunque. Se si va avanti, poi, provvederò.
Caso mai portatemi le arance.
17.19 del 26 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
25 Ovo
GEN Viaggi fra le note, Diario
E come sempre, per quei curiosi percorsi che il destino traccia nel guidare le nostre esistenze, nei passaggi chiave della mia vita c'è sempre una canzone nuova di Peter Gabriel ad accompagnarmi.
12.14 del 25 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
23 B-movie
GEN Segnalazioni
Inguardabile (si vede che mi vergogno come un ladro?) (e, soprattutto, che non ho la minima idea né di dove guardare, né di cosa farmene delle braccia).
00.29 del 23 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
22 Fenomenologia quantistica delle ferrovie
GEN Corrispondenza
Mi scrive Gianni:

"Che i treni italiani siano sempre in ritardo rientra nell’ordine naturale delle cose.
Che le FFSS dichiarino 28 minuti di ritardo quando in realtà sono 35/40 è motivato da ragioni economiche (fino a 30 minuti non c’è rimborso).

Ma quando il ritardo è pari a 50 minuti, come stamattina, perché annunciano che il ritardo è pari a 40?

P.S. Per la cronaca, oggi era il treno delle 6:40 da Bologna a Milano: il convoglio nasce a Bologna ed è il primo che percorre la nuova linea dedicata solo all'Alta Velocità...
"
14.13 del 22 Gennaio 2010 | Commenti (1) 
 
21 Centodieci/6 - The door next to you
GEN Centodieci
Non c'è sentirsi imbecille come il piazzarsi a far fotografie con il telefonino in mezzo a casa propria, fra orde di musi gialli e russi che fan la medesima cosa, cercando di spacciarti per uno di loro onde non farti notare.
Perché è così: già mi sento tale ogni volta che lo faccio in mezzo a qualunque altra piazza d'Italia per dar fondo a questo progetto che mi son messo in testa, capirai poi a Milano.

Ché mica volevamo non mettercela, Milano, vi pare? E quanti milioni di volte in vita mia son transitato da Piazza del Duomo senza che mai prima d'ora mi sfiorasse minimamente l'idea di fotografarla? Col telefonino, poi.

Insomma, per far centodieci devo anche passare di qua, non si scappa (e ho ancora in pipeline Monza, fra l'altro, che da quando la Brianza ha conquistato l'indipendenza, a dirla tutta e per quanto mi riguarda, fa più casa di Milano).
Così, mentre vado in Feltrinelli mi capita di passare per la milionesima e una volta da Piazza del Duomo, e ci ripasso pure alla sera tardi tornando a casa, e allora vuoi non approfittarne?

Che poi, a riguardarle adesso e considerando come e con cosa le ho scattate, mi vien voglia di ritornarci con l'attrezzatura vera, che da troppo tempo giace fra gli scaffali a prender polvere, e mettermici davvero a fare uno storyboard su Milàn, la mia grand Milàn. Mi sa che si presta.
Intanto nell'album "centodieci" finiscon queste, per chi magari a Milano non è mai stato.

Milano, Piazza del Duomo
Milano, Fondazione Arnaldo Pomodoro
Milano, Galleria Vittorio Emanuele II
Milano, Teatro alla Scala
Milano, Via Manzoni
Milano, Piazza del Duomo
Milano, l'ingresso di Galleria Vittorio Emanuele II
Milano, il Duomo
15.56 del 21 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
20 Since 1981
GEN Diario, Viaggi verticali
Ieri sera ho attaccato il trentesimo bollino sulla mia tessera CAI.

E ho pensato che son vecchio.

09.44 del 20 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
18 Trova le differenze
GEN Prima pagina
Qui.
23.31 del 18 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
17 Haiti, the big picture - boston.com
GEN Prima pagina, Web e tecnologia
Qui e qui.
01.32 del 17 Gennaio 2010 | Commenti (0) 
 
Pagina successiva >>


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo