Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


21 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 11:18:08 I’m at Flea Market Dry Bridge http://t.co/jfpwln9

11:18:08 I’m at Flea Market Dry Bridge http://t.co/jfpwln9

17:27:04 [Weblog] Armenia /3: on the way to Nagorno-Karabakh: Albert, che poi sarebbe A?????, o giù di lì, è il mio drive... http://t.co/KoP9SUr

11.18 del 21 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
20 Italian style
AGO Travel Log: Caucasus
Questa è presa dal menù di un ristorante di Tbilisi, Georgia.

bungabunga

TAG: bunga bunga, berlusconi
22.20 del 20 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
20 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 12:54:19 I’m at Tbilisi - Georgia (Tbilisi) http://t.co/GQtIzYG

12:56:39 I’m at Georgian Parliament (Tbilisi) http://t.co/R4HqtJY

13:03:53 I’m at Kashveti Church (Rustaveli) http://t.co/UoKOHPd

13:19:34 I’m at Freedom Square (Rustaveli Avenue, Pushkin Street, Tbilisi) http://t.co/avhVan5

13:56:24 I’m at The Hangar (20 Shavteli Str., Tbilisi) http://t.co/LTXXc73

14:09:00 I’m at Old Town Tbilisi (Sayatnova Street, Lermontov Street, Tbilisi) http://t.co/yaRAJYa

14:11:06 I’m at Anchiskhati Church (Tbilisi) http://t.co/lncgoVZ

16:18:55 I’m at The Peace Bridge (Mtkvari (Kura) River, Tbilisi) http://t.co/661g32e

16:34:24 I’m at Sioni Church http://t.co/hmKUC66

21:42:41 I just became the mayor of Tori hotel on @foursquare! http://t.co/2lfvJfV

23:12:50 [Weblog] Italian style: Questa è presa dal menù di un ristorante di Tbilisi, Georgia. http://t.co/hBLPTl7

12.54 del 20 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
19 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 09:31:41 I’m at Sanahin http://t.co/sHlfVqS

10:54:02 I’m at Haghpat Monastery Complex (Haghpat, Haghpat) http://t.co/4K6SteG

11:52:57 I’m at Armenia-Georgia Borders (Sadakhlo, Bagratashen) http://t.co/5Sb7VuT

11:53:21 I’m at Bagratashen Border Cross Post http://t.co/7ad2aRa

15:08:17 I’m at Tori hotel (Chanturia 10, Tbilisi) http://t.co/UBjSSLl

21:36:13 Seleziona queste foto: http://t.co/M9ybGGM

09.31 del 19 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
18 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 07:26:05 I’m at Hayravank http://t.co/a2mkefO

07:27:47 I’m at Goshavank (Gosh, Gosh) http://t.co/gZXlx0u

08:20:53 I’m at Haghartsin http://t.co/d4HZcNN

09:39:29 I’m at Tufenkian Avan Dzoraget (Dzoraget, M6, Alaverdi) http://t.co/EOEq4rk

10:14:25 I’m at Odzun (Odzun) http://t.co/WFsd2JL

07.26 del 18 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
17 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 09:20:19 I’m at Selim Pass (Peak) (M-10) http://t.co/HwmiO29

10:27:29 I’m at Hayravank http://t.co/waXh9TI

11:01:23 I’m at Monastery Of Sevan (Sevan) http://t.co/8FxTP4l

11:01:37 I’m at Caravanserail Selim http://t.co/KV6K0aG

11:01:46 I’m at Monastery Of Sevan (Sevan) http://t.co/58BeYhV

12:04:51 I’m at Dilijan (Dilijan) http://t.co/MT5CrJj

20:41:30 I’m at Magnit Guesthouse (Dilijan) http://t.co/AY27Q3r

09.20 del 17 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
16 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 07:43:52 I’m at Internet Cafe Gandzasar w/ @xxxcla http://t.co/C0Qw1ce

07:43:59 I’m at Sea Stone Hotel (Vank, Vank village) http://t.co/kMykP1n

07:44:15 I’m at Gandzasar Monastery (Vank, Gandzasar) http://t.co/8adhtBG

12:11:54 I’m at Nagorno Karabakh Artskh Border w/ @xxxcla http://t.co/8BD3zUT

12:12:50 I’m at Tatev Monastery (Tatev, Tatev) http://t.co/eFd1Jre

12:48:03 I’m at Tatev Wings (Halidzor - Tatev, Halidzor) http://t.co/n75BPSj

16:06:09 I’m at Sisian, Armenia (Sisian) http://t.co/hASu5Dw

07.43 del 16 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
15 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 06:25:09 I’m at Khor Virap w/ @xxxcla http://t.co/jvoKm4X

06:25:16 I’m at Armenia Turky Border http://t.co/2ohBEFU

08:43:13 I’m at Noravank (Noravank, Vayoc Dzor) http://t.co/HVpWZf8

09:45:15 I’m at Yeghegnadzor (Yeghegnadzor) http://t.co/4i15kiv

16:26:41 I’m at Armenia hotel (Veratsnound St., Stepanakert) http://t.co/s6nOVi6

06.25 del 15 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
14 Tweets
AGO
Follow thinkice_it on Twitter 09:09:41 I’m at Zvartnots w/ @xxxcla http://t.co/LsfV4tI

09:09:56 I’m at Holy Etchmiadzin (Mayr Ator Holy Etchmiadzin, Vagharshapat) http://t.co/ziQ3TfU

10:56:15 I’m at Garni Temple w/ @xxxcla http://t.co/K69UF09

12:23:53 I’m at Geghard Monastery http://t.co/a1z2OY9

14:01:42 I just ousted @xxxcla as the mayor of Permanent Representative Of The Nagorno-Karabakh on @foursquare! http://t.co/2bS6qlc

09.09 del 14 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
13 Armenia /2, Yerevan /2
AGO Travel Log: Caucasus
Pian pianino la schiena sta tornando a posto e un po' alla volta, per quanto a fatica, mi rimetto in moto, anche se di fatto ho dovuto ripianificare la mia tabella di marcia per guadagnare perlomeno una mezza giornata di riposo totale, sdraiato a letto. Tutto sommato, considerata l'ultima rocambolesca settimana, ci voleva comunque, non fosse altro per ricaricare le batterie e fare un po' d'ordine mentale.

Armenia, dunque, antica culla del cristianesimo, qui declinato in versione piuttosto ortodossa anzichenò. Che non è vita facile se dividi le tue frontiere con la Turchia (chiuse, ché i due Paesi non si parlano, non fosse altro per la questione mai risolta del genocidio armeno di inizio XX secolo), con l'Iran (chiuse, per carità) e con l'Azerbaijan (chiuse, e pure con una guerra in corso per la dimenticata - dall'occidente - vicenda del Nagorno-Karabakh. Cosicché, se in Armenia vuoi andare, o ci arrivi in volo, o entri dalla frontiera settentrionale con la Georgia, che peraltro è quella da cui transiterò io, invece, per uscirne.
Non che nel Caucaso, d'altra parte, ci siano Paesi che storicamente abbiano avuto vita facile.

Perché si viene in Armenia? Be', per parecchie valide ragioni. Per quanto mi riguarda, perché è una importante parte di Asia che mi manca all'appello, perché qui vi sono alcuni importanti e famosi siti e monumenti religiosi che sono patrimonio protetto dall'Unesco, perché è una delle culle della nostra civiltà, perché di qua passava una delle tante rotte della Via della Seta, che in gran parte ho già percorso e che pian piano vorrei completare. E perché è un luogo tormentato, e i luoghi tormentati esercitano sempre un'attrazione irresistibile su di me, perché di solito sono crocevia culturali caratterizzati da grandi contrasti, da sentimenti estremi, da tensione che vibra nell'aria.

E poi qui c'è l'Ararat. Che un po' c'è l'Arca di Noè, un po' comunque svetta ben sopra i cinquemila, un po' è pur sempre una delle montagne più famose al mondo.

Il problema è che per quanto in Armenia sia tutto targato Ararat - dal simbolo della compagnia aerea nazionale, al cognac e alla birra locali, a qualunque cartolina, per cui sembra che l'Ararat sia presente in ogni angolo più remoto di 'sto Paese - be', insomma, l'Ararat non sta in Armenia per un tubo. Sta al di là della frontiera turca, e nemmeno di poco: almeno una cinquantina di chilometri.
Insomma, l'Ararat è turco, tutto turco, e lo sa bene chiunque sia un minimo ferrato in geografia. Per cui il fatto che qua attorno a Yerevan, capitale dell'Armenia, il territorio sia piuttosto piatto, e che l'Ararat, dall'alto dei suoi cinquemila e rotti metri, dòmini la pianura tutta e incomba non poco su Yerevan, e che Yerevan sia a sua volta a una cinquantina di chilometri dalla frontiera, tutto questo non fa affatto sì che l'Ararat all'improvviso sia (anche) armeno. Ma proprio per un cavolo.
E, detto fra noi, tutto 'sto ambaradan che gli armeni fanno per vendersi l'Ararat, mescolato con la storica ruggine che han con i turchi, significa solo una cosa: che gli rode un bel po'.
D'altra parte è come se gli svizzeri si vendessero il Monte Bianco solo perché ce l'hanno a pochi chilometri e da casa loro si vede benissimo. Ma vi pare?

Dunque, l'Ararat c'è e si vede, ed eccovelo anche qua, proprio sopra Yerevan, ma di armeno non ha proprio nulla.

Caucasus 21
L'Ararat (5.165m) domina Yerevan, in Armenia, ma è in territorio turco

Ci sarebbe poi anche la faccenda dell'Asia. Nel senso: ma alla fine, l'Armenia (e la Georgia) sono davvero in Asia o sono in Europa? Perché la Georgia sicuramente, l'Armenia non ricordo ma ci scommetterei, non solo vantano ambizioni (assurde, eddai) da Comunità Europea, ma partecipano ai campionati europei di calcio.
Ora, considerato che l'Azerbaijan è Asia a tutti gli effetti e che il suo territorio è incastrato a puzzle con quello dell'Armenia, e che per convezione è da sempre stabilito che l'Europa finisca sul Caucaso che a sua volta delimita la Georgia a nord, per quale mai ragione l'Armenia dovrebbe essere in Europa?
Eppure quelli della Lonely Planet catalogano la loro guida fra quelle dell'Europa. Wikipedia cerca di cavarsela salvando capra e cavoli. Le organizzazioni internazionali, perlopiù, catalogano i Paesi caucasici fra quelli asiatici.
Questo blog, sia chiaro, piazza tutti e tre i Paesi (ed enclavi disputate varie) in Asia. E fine della questione.

Del resto agli occhi occidentali la fisionomia degli armeni, c'è poco da fare, appare turca e per nulla russo-caucasica. Prendi un armeno, lo piazzi in Turchia e nemmeno te ne accorgi (sì, vabbè, vaglielo a dire a un armeno, ma è così per semplificare, eddai). Prendi invece un armeno, piazzalo in centro a Mosca e tutti dicono guarda, un turco! (oppure guarda, un armeno!, se son scafati).
Non ce n'è. Come pretendere che un italiano passi per un indiano. Non funziona, no...
[Continua a leggere]

TAG: armenia, yerevan, caucaso
22.06 del 13 Agosto 2011 | Commenti (0) 
 
<< Pagina precedente Pagina successiva >>


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo