Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


16 Centodieci/8 - Tipo sereno variabile
GIU Centodieci
Complici una domenica calda di fine primavera e un tubo in programma, ho mandato un po' avanti il progetto centodieci con una classica scampagnata culturale in quel di Lodi, che tutto sommato è a meno di una sessantina di chilometri da casa. Mica male come scoperta, Lodi. A parte che il gelato alla rosa e mela verde non è un granché, ma questo è un altro discorso (perché poi la tipa della gelateria si debba tanto meravigliare del fatto che qualcuno voglia un gelato alla rosa e mela verde, non lo capisco proprio).

A Lodi la piazza del duomo c'è (Piazza della Vittoria, più propriamente), è effettivamente il centro della città, riequilibrando dunque la statistica in merito, e va pure segnalato che il Touring Club la classifica come una delle più belle piazze d'Italia, che voi direte ma cosa, Piazza della Vittoria a Lodi? e io vi dico già, ed è proprio bella in effetti. Fra l'altro il duomo, una delle più imponenti cosrtruzioni romaniche della Lombardia (cito Wiki, sempre ed ovviamente) è aperto, così che riesco pure a dare anche un'occhiata all'interno, caratterizzato soprattutto da una bella cripta.
Altra curiosità di Piazza della Vittoria sono i lotti gotici, edifici le cui facciate presentano larghezze molto ridotte, in alcuni casi di pochi metri. Questa caratteristica, tipica di tutte le città medievali, era pensata per sfruttare al massimo lo spazio che si affaccia sulla piazza principale.

Il caldo picchia a sufficienza da tener lontana la maggioranza degli stakanovisti delle domeniche culturali, e Lodi è un po' tutta per me. Pensavo di fare una rapida corsa, cacciar giù due foto della piazza e ripartire, e invece ne approfitto e la domenica cultural-nerd me la faccio io, dove il nerd si riferisce al fatto che me ne vado a zonzo palmare in mano, armato di Google Map e Wikipedia. I giapponesi mi fan le pippe.

Giro per il Tempio Civico dell'Incoronata, metto addirittura il naso dentro al chiostro e alla sagrestia, mi faccio qualche dipinto medievale tipo antenati appesi al muro, e poi mi incammino seguendo il tour consigliato dall'azienda di soggiorno. Mi manca giusto la famigerata guida verde del Touring (ma esiste ancora?).
Chiudo con una passeggiata rilassante sull'argine verde dell'Adda e con il gelato di cui sopra.

Il duomo di Lodi
Il duomo di Lodi
Il duomo di Lodi (Cattedrale della Vergine Assunta)
Lotto gotico, Lodi
Lotto "gotico" in Piazza della Vittoria a Lodi
Tempio civico dell'Incoronata
Tempio civico dell'Incoronata
Tempio civico dell'Incoronata
Chiesa di San Filippo
Chiesa di San Filippo
Chiesa di San Francesco a Lodi
Chiesa di San Francesco
Fiume Adda
L'Adda a Lodi

Sulla strada del ritorno vinco la pigrizia e metto a segno "casa". Nel senso: a Monza ci ho abitato dal 1974 al 1993, che capite è mica poco. Una vita. Dal 2004, poi, ci vivo attaccato a fianco, e comunque gravitando sempre attorno al Parco. Adesso che l'han fatta capoluogo (capirài) per far fede al centodieci mi tocca fotografarla, ma mettermi lì a fotografare Monza no, voglia proprio non ce ne avevo, zero zero, che mi fa davvero strano girare per casa con il cellulare in mano a scattar fotografie, e metti che magari incontro pure qualcuno che conosco. Per questo, la pigrizia.
Però mi son detto, oggi o mai più. Che è pure quasi il tramonto, fine primavera-inizio estate, poca gente in giro.

Così, rapido parcheggio in divieto di sosta prima di arrivare a casa, dieci chilometri più a nord, giù di corsa e via in Piazza del Duomo - che a Monza c'è, e il Duomo, per la cronaca, è quello della Regina Teodolinda e della Corona Ferrea, mica pizza e fichi. Solo che il museo della Corona Ferrea (che da piccolo ho visto, giuro) chiude alle 18, la biglietteria chiude alle 17 ed io arrivo alle 17:45. Tanto poi non me la facevan fotografare, la Corona Ferrea, quindi pazienza (per voi).

Resta il fatto che fare i turisti a casa propria è una cosa orribile e imbarazzante anzichenò. A proposito, con Monza siamo a ventuno.

orizzontintorno
Monza, l'Arengario
orizzontintorno
orizzontintorno
Il duomo di Monza
orizzontintorno
Monza, Piazza Trento e Trieste
15.20 del 16 Giugno 2010  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo