Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


26 Summer 2010 part II ignition
LUG Spostamenti, Travel Log: South Korea
E infine, dopo tre settimane di combattimento corpo a corpo con il call center di Alitalia, grazie alla buona stella che accompagna i viaggiatori ostinati e cocciuti e ad un insolito destino che ha incrociato in modo del tutto fortuito la mia strada con quella di Valeria (mi sembra si chiamasse così) del club Freccia Alata, è fatta.

Più o meno, ché di sorvolare l'Atlantico sulla rotta ovest-est proprio non ce n'è stato, mancava sempre l'ultimo pezzo del puzzle. Anche Valeria si è dovuta arrendere: eravamo arrivati a concatenare Milano-Amsterdam-Taipei-Guangzhou-Seoul-Tokyo-Salt Lake City-Vancouver, ma una volta in Canada abbiamo dovuto gettare la spugna per l'ennesima volta.

Ed è stato in quel momento che si è all'improvviso liberato un posto sul Seoul-Parigi di Air France, gabbando dunque il famigerato blackout di Korean.
Dunque il dado è tratto: si va in Corea. Così, come da progetto originario, senza stare troppo a pensarci. A proposito, dov'è esattamente la Corea? Fammi controllare... ah, ok, sette fusi orari più in là: tant'è, sempre nella terra dei gialli torno alla fine.

Insomma, allacciate le cinture, che nelle prossime settimane si torna a volare per un quick touch and go a Seoul (e non solo, forse), naturalmente proprio mentre Stati Uniti e Corea del Sud iniziano le grandi manovre congiunte nel Mar del Giappone e il governo di Pyongyang minaccia ritorsioni nucleari, che sennò che gusto c'è.

Vado a studiare il coreano, a cercar di capire cosa c'è da vedere a Seoul e a cercarmi un hotel, va', che tanto per iniziare domani Leonardo, Carola ed io spieghiamo le ali e facciamo rotta nuovamente verso le Baleari a due anni di distanza dal soggiorno a Menorca. Destinazione, questa volta, la sorella maggiore.
Inizia un'estate vagabonda anzichenò.
Ed era l'ora.

Stay tuned.
23.00 del 26 Luglio 2010  
 
3 commenti pubblicati
Sono stato un po' di volte a Seoul per lavoro, se vuoi qualche dritta mandami una email...
L'ha detto Marco, 27 luglio 2010 alle 09.48
..........solo Corea del Sud? Non sarebbe da te.....
L'ha detto gianni, 27 luglio 2010 alle 18.33
@Marco: ti scrivo a parte appena ho una connessione un po' più stabile di questa (sono a Maiorca ma quanto a segnale sembra di essere in Uganda). Ho un paio di domande in effetti, soprattutto in termini di escursioni sulla frontiera con la Corea del Nord nella DMZ e sull'hotel, perché sono indeciso fra due.

@Gianni: detto che volevo appunto fare il giro del mondo in 12 gironi e che comunque l'idea era di concatenare Taipei con Seoul, in realtà sono riuscito a infilare una finestra di soli 7 giorni, a meno che non riesca a spostare il volo di ritorno, ma sembra davvero impossibile. Con 7 giorni tanto più di Seoul non riuscirò a fare, nemmeno a livello di Corea, perché comunque ho voglia di riposarmi e prendermela con calma e a Seoul di cose da vedere ce ne sono.
Cercherò, se riesco, di mettere un piede in Corea del Nord almeno nella DMZ, che è (era?) l'unica zona accessibile venendo dalla Corea del Sud. Per andare "davvero" in Corea del Nord dovrei per forza entrare dalla Cina, o al massimo da Vladivostok. Prima o poi, con calma...
L'ha detto Carlo, 27 luglio 2010 alle 22.58


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo