Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


18 Io, a Pat Morrow, non glielo dico
GEN Corrispondenza
Perché la questione vi sembrerà anche futile, ma dietro a lui ci sono altre 80 persone alle quali andrebbe spiegato. E poi, diciamolo: io sono un vero amante della geografia (nel caso qualcuno avesse ancora qualche dubbio in proposito...), ma qui della geografia non sappiamo che farcene: alpinisticamente parlando, sono d'accordo con quegli 81.

*****

From Mino Paladini to Carlo Paschetto
14 gennaio 2005, 14:51


[...] Per quanto riguarda l'Elbrus, va detto che i confini convenzionali dell'Europa si attestano alla depressione dei fiumi Manych e Kuma, come si vede in questa cartina dell'Enciclopedia Britannica. Le montagne del Caucaso (Elbrus compreso) sono al di sotto di questo confine convenzionale, per cui si trovano in Asia. Vero è che su Internet, ma non nelle enciclopedie e dizionari cartacei, imperversa la moda di considerare l'Elbrus come monte più alto d'Europa, ma è semplicemente errato [...]

*****

From Carlo Paschetto to Mino Paladini
14 gennaio 2005, 16:01

[...] La questione non si pone. Per entrare nel Seven Summit club bisogna salire l'Elbrus: il Monte Bianco non viene considerato dalla comunità internazionale. Ciò a differenza, ad esempio, del dibattito su quale sia la vetta più alta dell'Oceania, ovvero se si debba considerare la Piramide Carstenz ad Irian Jaya, od il Kosciusko in Australia, disputa tutt'ora aperta (a mio avviso, inutilmente) e che dà luogo a due classifiche differenti del Seven Summit Challenge [...]

*****

From Mino Paladini to Carlo Paschetto
14 gennaio 2005, 18:02


[...] La ringrazio per la risposta, resta però il fatto che almeno formalmente, e finché i geografi di professione non si decidano a ridefinire i confini dell'Europa fisica, i bei "5000" del Caucaso restano purtroppo in Asia. A giudicare però da Internet siamo sulla strada buona per una "annessione" di fatto. Rimangono da cambiare dizionari ed enciclopedie geografiche cartacee che si ostinano a ripeterci che il monte più alto dell'Europa propriamente detta è il Monte Bianco.
Non si tratterebbe, fra l'altro, soltanto di declassare il Monte Bianco, ma anche di ricalcolare l'estensione in chilometri quadrati di Europa ed Asia, che attualmente si basano sui confini convenzionali ufficiali.
Chissà poi se gli asiatici sarebbero d'accordo nel regalarci la Ciscaucasia [...]

*****

From Carlo Paschetto to Mino Paladini
14 gennaio 2005, 18:15


[...] Il tema è interessante. Da un punto di vista politico, se consideriamo la richiesta di annessione della Turchia all'Unione Europea, e se pensiamo che gran parte dei Governi transcaucasici farebbero carte false per entrare in Europa - per non dire che si considerano europei a tutti gli effetti - il Caucaso apparterrebbe di fatto al nostro continente.
Comunque la questione Elbrus ha origini precedenti l'avvento della Rete. Gran parte del mondo alpinistico internazionale ha sempre riconosciuto l'Elbrus quale montagna più alta d'Europa: non che a me faccia piacere, considerato che questo mi complicherebbe logisticamente la vita nell'ipotesi di volermi cimentare con le Seven Summit.
Ora, lei mi cita l'Enciclopedia Britannica e devo dire che mi soprende: ho sempre pensato che la questione del Monte Bianco fosse solo un retaggio del Ventennio tramandato nei nostri libri di geografia. Comunque, abbiamo da una parte la geografia ufficiale, dall'altra il pensiero comune. Direi che il problema è quasi filosofico. Se tutti sostengono che il confine passa sotto (tanto più che si tratta di un confine fittizio), vale la ragione popolare, o quella dei geografi? [...]

*****

From Mino Paladini to Carlo Paschetto
14 gennaio 2005, 18:02


[...] In effetti, se forse non è formalmente corretto dire che l'Elbrus sia il monte più alto d'Europa, nulla vieta di inserire l'Elbrus tra le Seven Summit. Nelle coppe europee di calcio, per fare un esempio, giocano tranquillamente squadre turche, cipriote, georgiane e addirittura israeliane. Cipro, poi, è già entrata nell'Unione Europea, pur essendo in Asia per l'unanimità dei geografi. Del resto anche la Guyana francese, geograficamente in Sudamerica, è politicamente nell'UE.
Quello che voglio dire è che le leggi dello sport, o della politica, non possono influire sulla geografia, che si deve basare su criteri un po' più stabili e duraturi di quanto non siano i confini nazionali. Un esempio eclatante è proprio la regione geografica italiana che comprende, oltre allo Stato italiano, anche altri territori quali San Marino, Città del Vaticano, Malta, il Canton Ticino, l'Istria.
Insomma, per concludere: sì a considerare l'Elbrus tra le Seven Summit (è una regola sportiva), sì a considerare l'Elbrus tra i monti più alti della Russia (è una considerazione politica); no a scrivere che l'Elbrus sia il monte più' alto d'Europa (è un errore geografico) [...]

*****

Continua?

Nota: nel frattempo ho corretto questa pagina scrivendo "...secondo il mondo alpinistico...". Sai mai…
00.58 del 18 Gennaio 2005  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo