Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


21 Centodieci/40: Piacenza
MAR Centodieci
Intendiamoci, Piacenza no.
Ché se leggi Wikipedia ti aspetti una classica città d'arte e ti dici che una giornata non ti basterà mai, figùrati mezza, e ti passa anche un po' la voglia, ché è vero che il Centodieci prevede solo toccate e fughe, rapidi scatti nelle piazze dei duomi e al massimo un caffè al volo, ma la verità è che questo va bene se passi da Rovigo, per dire, o da Pordenone, ma non è che puoi applicare davvero lo stesso principio, chessò, non dico a Firenze, ma nemmeno a Torino, ti pare? Ché se Piacenza è città d'arte come minimo ti prepari a scarpinare.
E invece.

Invece, un sabato di sole, ti appresti comunque a fare una veloce scappata a Piacenza, giusto per pranzo e un breve pomeriggio, ché tanto son solo cinquanta chilometri da Milano e non hai un tubo da fare, e quando mai ti càpita, sennò, di passare da Piacenza e fermartici.
E anche se non sei convinto, che c'è sempre quella faccenda di Wikipedia e ti sei annotato su Evernote (che ancora non sei così certo che davvero ti serva, Evernote, ma tutti ne son così entusiasti che ti senti un po' dropped out, così lo usi un po' a caso, giusto per 'ste cose) - su Evernote, dicevo - le cose da vedersi, e ti sembran mille e una, e già sei stanco prima ancora di partire, ché non è che l'idea di buttare una giornata a Piacenza, poi, t'attizzi così tanto, ma tant'è alla fine ti carichi i Tati in macchina, che ormai ti accompagnan di fisso in queste scorribande e si son messi anche loro a contare le città nuove che facciamo insieme, e inforchi al solito la A1, direzione sud, un po' annoiato anzichenò, ché preferiresti essere a sciare, ma Tato grande c'ha le tonsille come palline da golf, e dunque in quota forse no, vabbè, facciamoci Piacenza dài, così ce la leviamo dalla lista. Mal che vada almeno mangiamo bene.

Invece abbiam mangiato anche male: la pasta era orrendamente scotta, il salame e la coppa piacentina erano un po' industriali e l'oste pure antipatico.
Poi Piacenza, un grande boh. Del resto il duomo era pure chiuso, nella migliore tradizione italica delle città d'arte. Amen.

Ma intanto fan quaranta.

Piacenza01
Palazzo comunale, detto "Il Gotico"
Piacenza02
Palazzo del governatore
Piacenza03
Il duomo di Piacenza
Piacenza04
Basilica di San Francesco d'Assisi
Piacenza05
Inevitabilmente, la cosa migliore di Piacenza
TAG: piacenza
10.57 del 21 Marzo 2013  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo