Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


29 Centodieci/45: Reggio Emilia (seconda di due tappe in Emilia)
NOV Centodieci
Anche a Reggio Emilia mi sono fermato cogliendo l'occasione della convention a Bologna di fine agosto, ma siccome è capitato nel viaggio di andata l'ho girata in blue jeans e t-shirt, e infatti secondo me i reggiani ci son rimasti un po' male, figùrati poi se han scoperto che a Modena sono andato in giacca e cravatta.
Che poi mica lo so se si chiaman davvero reggiani: secondo me sì, per distinguersi dai reggini di Reggio Calabria, anche perché la squadra di calcio si chiama Reggiana e, guarda un po', quella di Reggio Calabria è la Reggina, quindi ci siamo, dài.
Che poi, a tal proposito, mi viene in mente una vecchia storia di Paperino che doveva venire in Italia per conto di Zio Paperone, come al solito, e nell'avventura si trascinava dietro Qui Quo Qua, e insomma, com'è come non è, per qualche motivo che non ricordo, dovevano andare a Reggio Emilia, ma invece capitavano a Reggio Calabria e quando scoprivano di essere nella Reggio sbagliata si guardavano un po' straniti e si dicevano Ma come, in Italia ci sono due Reggio?, e grazie al Manuale delle Giovani Marmotte scoprivano che sì, loro erano a Reggio Calabria, ma invece dovevano andare a Reggio Emilia.
Chissà poi perché dovessero andarci, proprio non ricordo.

Comunque, per la precisione e per mettere i puntini sulle i, si dice Reggio nell'Emilia (e Reggio di Calabria).
Comunque, per la precisione e per mettere i puntini sulle i, anche, questo post è sì il secondo di due tappe in Emilia, ma è in realtà nato prima di quello su Modena, dove son stato il giorno seguente.

Dunque.

Anche a Reggio nell'Emilia - ok, anche a Reggio Emilia, ché facciamo prima - mi sono ovviamente aggirato con smartphone e tablet. Era il 30 agosto e ho preso appunti. Se non avessi preso appunti, oggi non potreste leggere questo post, perché di Reggio Emilia in questo momento io ricordo solo il Lambrusco. Del Lambrusco comunque se ne parla più avanti, negli appunti, appunto. Appunto gli appunti. Appunto nel senso di appunto, non di presente indicativo di appuntare. Vabbè, ci siamo capiti, passiamo agli appunti.
Siccome sono scritti al presente indicativo, come "io appunto", mentre leggete fate conto che sia la sera del 30 agosto.

Mica male Reggio Emilia. C'è il wifi libero in centro a Reggio Emilia. Mi sa che mi ci fermo a cena a Reggio Emilia, anche se non ho ancora capito se i reggioemiliani mi piacciono.
A Reggio Emilia la gente prende l'aperitivo, c'è il giornale di Reggio e Il comune non si ferma, il parcheggio andrà avanti.
A Reggio ci sono i punk di Reggio. Ora, capisci amico che fare il punk a Reggio Emilia, ecco.
A Reggio in piazza ci sono i divani invece delle panchine. Promemoria per eventuale prossimo trasferimento.
A Reggio non ho ancora visto Ligabue e io mi immaginavo che quando uno arriva a Reggio Emilia incontra subito Ligabue che canta in un bar con una bottiglia di Lambrusco: un po' come andare a Pàvana e trovare Guccini ubriaco in trattoria. Invece no. Io poi, quando sono stato a Pàvana, mica l'ho trovato Guccini in trattoria. Così per trovarlo, Guccini, son dovuto andare a casa sua e in trattoria, nella sua trattoria, ci sono poi andato la sera con degli amici. A Pàvana. Qui comunque siamo a Reggio.

A Reggio ci sono le fontane come piacciono a lei e i bambini che passano in bici in mezzo alle fontane come a Pristina, però a Reggio non c'è la KFOR, anche se con tutti questi extracomunitari, signora mia, almeno un poliziotto di quartiere io ce lo metterei.
A Reggio ci sono in giro tante ragazze in branco che son tutte incazzate con qualcuno. Quella poi dice che quell'altra è solo una povera stronza zoccola e lo dice con forte accento emiliano. L'amica annuisce. Secondo me, quando l'amica non c'è, quella dice a quell'altra che questa amica è una povera stronza zoccola.

Che poi mi sovviene: ma a Reggio fanno il Parmigiano Reggiano?
Siccome mi sovviene, e siccome è ora di cena, mi sovviene anche la fame.
Amici on line che mi stanno leggendo in diretta mentre scrivo i miei appunti sul solito socialino, e che conoscono Reggio, mi consigliano di andare a mangiare al Canossa, in via Roma. Le panchine dove sono seduto a prendere appunti sono a due passi da via Roma. Lo so perché sono un nerd, ho un tablet in mano e consulto Google Map. Così vado al Canossa e, come sempre, mi chiedo come ho fatto ad avere una vita passata prima della discesa sulla Terra della dea tecnologia.
Al Canossa, a proposito, c'è il wifi libero. +10.
La specialità del Canossa è il bollito, ma io il bollito lo odio. Infatti uno dei miei ristoranti preferiti di Milano si chiama Non solo bollito: la specialità è il bollito, ma io ci vado per il Non solo.
L'oste del Canossa mi guarda male: nel ristorante non c'è nessuno, è evidente che son foresto e in più sono armato di smartphone e tablet, fotografo tutto e prendo appunti. Sono un tipo sospetto.
L'oste del Canossa mi impone il Lambrusco, che non è un vino: io odio il Lambrusco come odio il bollito, però non posso scegliere, devo tacere e obbedire (e bere). E del resto, se non lo bevo qui il Lambrusco, dove mai? Lo dice anche Ligabue, mi pare.
Io comunque Ligabue non lo reggo.

A Reggio ci sono le zanzare, padania maiala, sono certo che lo canta anche Ligabue, e io ho lasciato lo stick a casa.
Chiedo all'oste del Canossa del formaggio. Mi risponde irritato NOI ABBIAMO SOLO PARMIGIANO. Zitto e muto mangio Parmigiano e bevo Lambrusco.
Totalmente ubriaco di Lambrusco e divorato dalle zanzare vado a caccia dell'auto parcheggiata non mi ricordo più dove e mi rimetto in viaggio per Bologna.
Bella Reggio, ci sono un sacco di giovani e di locali e si ci beve il Lambrusco. Ma con tutte 'ste zanzare mica lo so se ci vivrei.

[Nota postuma di oggi, 29 novembre 2013: da quando sono tornato da Reggio Emilia mi sono riempito la cantina di bottiglie di Lambrusco ed è la mia nuova droga]

ReggioEmilia01
La Via Emilia in centro a Reggio Emilia
ReggioEmilia03
Piazza Prampolini a Reggio Emilia, col Duomo a sinistra
ReggioEmilia04
La statua del Crostolo in Piazza Prampolini, Reggio Emilia
ReggioEmilia05
Reggio Emilia, teatro municipale
TAG: reggio emilia
07.43 del 29 Novembre 2013  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo