Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


17 Crossing Lesotho [1 agosto]
AGO Travel Log: Sudafrica e Swaziland
Ho studiato settimane per riuscire a capire come infilare il Lesotho sul nostro percorso, riuscendo a rimanere nel numero di giorni a disposizione e a non rinunciare alle tappe fondamentali che avevamo programmato. Il Lesotho inizia così, col fatto che è altrove da ovunque. Se vuoi andarci, metti in conto di macinare chilometri, chilometri meravigliosi di spazi infiniti, peraltro, di altipiani completamente vuoti attraversati da rettilinei che si perdono all'orizzonte, fra rocce basaltiche antiche come il pianeta e rare e isolate fattorie - fazendas le chiamerebbero, fossimo in Patagonia - che ti verrebbe voglia di inforcare la pista sterrata di accesso e andare a trovare questa gente che ha deciso di vivere nel nulla, sperduta in mezzo a un territorio sconfinato, anche solo per farti offrire un caffè e chieder loro come va, com'è dormire la notte in fondo al mondo, da soli.

Nessun itinerario logico in Sudafrica passa dal Lesotho e del resto il Lesotho rientra nell'elenco delle mete per le quali, invariabilmente, prima o poi qualcuno mi chiede perché. Io, ormai, non ci provo più da anni a rispondere.

Ne abbiamo fatti circa centottanta per attraversarlo lungo l'asse meridionale, la regione più remota. Cinque-sei ore di Africa profonda, che ti entra fin dentro alle ossa, che la piangeresti di commozione ad ogni chilometro.
Sono stati centottanta impegnativi, di strade tortuose, a tratti sterrate o di asfalto divelto costellato di buche profonde, spesso inevitabili e cattive, improvvise e pericolose; centottanta chilometri di canyon mozzafiato, di arrampicate vertiginose sui fianchi di montagne frantumate dall'erosione, scollinando passi ad oltre duemilacinquecento metri di quota che non puoi fare a meno di ringraziare di transitarli durante un inverno particolarmente secco, ché nemmeno voglio immaginarlo affrontare certe strade con la pioggia o, peggio, con la neve, che talvolta qui cade copiosa. E infatti i torrenti in quota sono ghiacciati.

Sono stati, soprattutto, centottanta di villaggi fatti di sole capanne circolari in pietra, spesso costruite con muri a secco, mosaicate di panni stesi multicolore. Di gente che cammina lungo la strada, in mezzo al vuoto, che saluta; di bambini che sorridono trascinando automobiline costruite a mano con pezzi di filo di ferro recuperato; di scolari, tantissimi scolari in divisa, ovunque, in luoghi così assurdi e dimenticati che non puoi che meravigliarti dell'evidente e capillare programma di scolarizzazione portato avanti nel Paese; di donne che avanzano trasportando pesanti taniche d'acqua in equilibrio sulla testa; di uomini a cavallo col volto coperto dal passamontagna, ché in quota fa freddo e il cavallo è ancora un mezzo di spostamento assai diffuso fra queste montagne.
Centottanta chilometri fuori da misure consuete di quotidianità e di spazio, a orientarci con la carta geografica e contando le distanze, calcolando i tempi, come facevamo anni fa. I viaggi iniziano quando misuri in ore, invece che in chilometri, quando chiedi quanto è distante e ti rispondono con un tempo.

Il Lesotho finisce con un caotico villaggio affollato di lavoratori frontalieri, minibus, pick-up, mercati all'aperto. Finisce davanti a una rete che segna un confine e a uno stretto e malandato cancello che consente a malapena il transito di un veicolo per volta. Al cancello finisce anche l'asfalto divelto e bucato: di là, fuoristrada su sterrato impegnativo, ché il Sudafrica che ti accoglie oltre frontiera è desolato e vuoto per un po' di chilometri ancora.
Entriamo nel KwaZulu-Natal.

SA3-01
Frontiera Sudafrica-Lesotho, varco di Tele Bridge
SA3-02
SA3-03
SA3-04
SA3-05
SA3-06
SA3-07
SA3-08
SA3-09
Shots from Lesotho
TAG: lesotho
16.07 del 17 Agosto 2014  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo