Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


21 Il mio cielo
MAR Fotoblog
Come promesso, ecco qualche risultato del venerdì scorso passato in quota. Per poterle trasportare qui dentro ho dovuto sacrificare parecchio in termini di risoluzione e qualità: le immagini originali sono larghe decine di migliaia di pixel, una robetta che ha messo a dura prova le capacità di elaborazione di questo ormai stanco portatile. Ciò nonostante direi che il risultato è piuttosto dignitoso. E poi, va bene essere generosi, ma non vorrete mica che vi regali davvero gli originali ;-)...

Ne ho scelte quattro fra la dozzina a cui ho lavorato. Pi o meno coprono tutto l'orizzonte a trecentosessanta gradi visibile dal Gornergrat e dal Piccolo Cervino. In queste fotografie potete distinguere bene almeno una trentina degli 82 "quattromila" delle Alpi: un colpo d'occhio formidabile! Fra parentesi, di questi ne ho saliti una decina e potete trovare le relative fotografie nelle pagine dedicate ai "miei 4000".

Per vederle alla loro dimensione effettiva dovete scaricarle o disabilitare eventuali funzioni del vostro browser di resize automatico delle immagini.

Il Gruppo del Monte Rosa
Gruppo del Monte Rosa
765 Kb, 3364x1111 pixel

Le fotografie originali sono state scattate dalla stazione intermedia della funivia dello Stockhorn (Hohtälli, 3.286 m). Da sinistra a destra si ricoscono:

-
-

-
-


-

Monte Rosa: Nordend (4.609 m) e Dufour (4.634);
Lyskamm Orientale (4.527) ed Occidentale (4.479);
Castore (4.228) e Polluce (4.092);
Gruppo dei Breithorn: Roccia Nera (4.075), Breithornzwilling (4.106), Breithorn Orientale (4.139), Centrale (4.159) ed Occidentale (4.164);
Kleine Matterhorn, o Piccolo Cervino (3.882), stazione di arrivo della funivia pi alta d'Europa.
Il ghiacciaio grande in primo piano è il Grenzgletscher, la principale lingua del Monte Rosa.
Catena del Mischabel
Catena del Mischabel
1697 Kb, 8200x1200 pixel

La sequenza di fotografie è stata scattata salendo al Furggsattel, a circa 3.000 metri. Da sinistra a destra:
- Nadelhorn* (4.327 m)
- Lenzspitze* (4.294 m)
- Dom (4.545 m)
- Täschhorn (4.490 m)
- Alphubel (4.206 m)
- Allalinhorn (4.027 m)
- Rimpfischhorn (4.198 m)
- Strahlhorn (4.128 m)
La catena del Mischabel divide la valle di Zermatt da quella di Saas Fee, sul versante opposto a quello fotografato.
Il cielo di questa panoramica è stato filtrato e ricolorato usando una sola delle tinte originali, per ovviare ad alcuni errori di riallineamento delle immagini.

* Ho qualche dubbio che la Lenzspitze sia in realtà nascosta dalla piramide del Dom in primo piano, e forse anche il Nadelhorn. Se è solo la Lenspitze ad essere nascosta, la seconda cima da sinistra è quasi certamente il Nadelhorn e la prima potrebbe essere il Dürrenhorn (4.035 m) o l'Hohberghorn (4.219 m). Se è nascosto anche il Nadelhorn, allora le prime due cime sono senza dubbio Dürrenhorn e Hohberghorn. Del resto, tutte queste cime sono disposte a semicerchio lungo la stessa linea di cresta del Mischabel. Se potete essere pi precisi, scrivetemi.
Cervino e cime di Zermatt

Cervino (Matterhorn) e cime di Zermatt
1973 Kb, 9337x1038 pixel

Questa sequenza è stata ripresa scendendo dallo Stockhorn, da circa 3.000 metri di quota. All'estrema sinistra della fotografia il profilo quasi orizzontale che collega il colle del Teodulo con la cima di Breuil (3.462 m) ed il colle del Furggen. Quindi, da sinistra a destra:

- Cervino/Matterhorn (4.478 m)
- Dent Blanche(4.356 m)
- Obergabelhorn (4.063 m)
- Wellenkuppe (3.903 m)
- Zinalrothorn (4.221 m)
- Schalihorn (3.974 m)

- Weisshorn (4.506 m)
- Bishorn (4.153 m)

Grandes Murailles, Dent d'Herens e Cervino
Grandes Murailles, Dent d'Herens, Cervino e Dent Blanche. In secondo piano sull'orizzonte, Monte Bianco e Grand Combin
1973 Kb, 9337x1038 pixel.

Le fotografie sono state scattate poco sotto al Kleine Matterhorn, a circa 3.800 metri di quota.
La bastionata nera in primo piano al centro sono le Grandes Murailles, che dominano Cervinia e Valtournanche. Le massime elevazioni sono le punte gemelle dei Jumeaux (3.878 e 3.872 m) proprio al centro della fotografia e alla loro destra, confusa fra le innumerevoli cime minori, la punta Margherita (3.905 m).
Spostandosi ancora verso destra lungo la cresta, svetta la caratteristica cima della Dent d'Herens (4.171 m). Quindi, in primo piano, l'inconfondibile sagoma del Cervino/Matterhorn (4.478 m) che riempie la fotografia. Infine, all'estrema destra, la bellissima piramide bianca della Dent Blanche (4.356 m).
Guardando il centro della fotografia, e spostandosi a sinistra sull'orizzonte, un po' velati dalla foschia in secondo piano si innalzano il Grand Combin (4.314 m) e, ancor pi velato, il Monte Bianco (4.807 m).
Il profilo di neve che compare in basso a sinistra è la Gobba di Rollin, 3.902 m, massima altitudine raggiungibile con gli impianti del comprensorio Zermatt/Cervinia/Valtournanche.
00.44 del 21 Marzo 2006  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo