Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


11 Al di l della Wis?a, poi ritorno
DIC Travel Log: Warszawa
Puoi non amare un paese dove "dare la precedenza" si dice pierszeństwo przejazdu (trascrivere la pronuncia è impossibile)? Ho trascorso la mia ultima domenica a Warszawa girando come un matto per andare a coprire tutti i quartieri e gli ultimi hotspot che ancora mi mancavano. Ho finalmente attraversato la Wisła, sono stato a Praga (Lara, è vero: fa tendenza. Significa che lo raderanno al suolo per ricostruirlo da capo, ma per il momento, fortunatamente, è ancora considerato un quartiere dal quale è meglio tenersi alla larga dopo il tramonto :-), ho messo piede nel famoso ed infinito mercato polacco-russo-ucraino-vietnamita che, peraltro, nei prossimi mesi verrà smantellato per far posto al nuovo stadio, ho visto la chiesa ortodossa di Praga e il monumento alla fratellanza con l'Armata Rossa, uno degli ultimi simboli dell'era sovietica sopravvissuti in città, ho riattraversato a rovescio la Wisła per fare un salto a Łazienki, e quindi il 180 mi ha riportato di corsa in centro, mentre su Warszawa scendeva la sera (alle tre e mezza del pomeriggio), in tempo per rifotografare Rynek decorata con le illuminazioni natalizie e finire il pomeriggio davanti a un bicchiere di wino grzane e ad un piatto di formaggi polacchi, dentro a una piccola trattoria di Świętojańska, a due passi dal castello.

E' così che ho imparato che puoi girare Warszawa di autobus in autobus, senza soluzione di continuità, semplicemente consultando ad ogni fermata i percorsi di ciascuna linea ben evidenziati sotto alle pensiline, saltando sul primo bus che pi o meno va nella direzione che ti serve e scendendo alla prima fermata di interconnessione con altre cinque, dieci linee, dove sicuramente ne troverai un altro che ti porterà lungo la tua rotta. Autobus presi in fila, concatenati uno dietro all'altro, affollati di warszawianin a zonzo, attraverso una tranquilla Warszawa domenicale pronta per il Natale, persino baciata da qualche raggio di sole che filtra nella nebbia in sospensione e da una temperatura insolitamente autunnale.

Ecco dunque l'ultima sequenza che rubo a questa città, che per quasi otto mesi mi ha accolto, insegnato, benvoluto. Domani riporto in Italia una grossa valigia, la prossima settimana mi basterà un piccolo trolley per soli tre giorni. Poi, forse, se ne riparlerà il prossimo anno, o forse no, chissà. Non pi così, quasi sicuramente.

Adesso è tempo di tornare davvero a casa. A casa mia.

Rynek, Stare Miasto
Piwna, Stare Miasto
Podwale, Stare Miasto
Attraverso la Wisła, Most Łazienkowski
La cattedrale ortodossa, Praga
Łazienki
Park Łazienkowski
Pomnik Braterstwa Broni, Praga
Attraverso il grande mercato di Praga
00.20 del 11 Dicembre 2007  
 
1 commento pubblicato
Nooooo ma povero Praga!
E poi te ne vai proprio ora che stavi familiarizzando ben bene col polacco?
L'ha detto Lara, 11 dicembre 2007 alle 23.13


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo