Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


08 Half marathon poker 2009
DIC Running
Nonostante le premesse poco convinte e tre mezze maratone nelle gambe corse in due mesi e mezzo, anche questa volta obiettivo pių che centrato e nuovo record personale in 1h48'09". Sono addirittura quasi ventuno minuti in meno rispetto all'esordio di otto mesi fa alla Stramilano. Posso dire di aver chiuso la stagione 2009 ben oltre le mie aspettative, tanto pių che ad inizio anno ne avevo in programma una sola ed alla fine ho partecipato invece a quattro mezze maratone, portandole tutte a termine e migliorandomi ogni volta.

Percorso molto pių filante del previsto, anche se un po' noioso come immaginavo: ripetere due volte un anello non è un granché, perché al primo giro non puoi fare a meno di pensare che dovrai rifarlo una seconda volta e i cartelli chilometrici doppi sono lì a ricordartelo ad ogni passo. Temperatura perfetta, attorno ai 12º, si è perfino visto un raggio di sole.
Ormai scendere sotto all'ora e quarantacinque non è pių un miraggio e chi lo avrebbe mai detto a inizio anno. Fra l'altro nelle ultime tre settimane non mi sono allenato nemmeno molto, anzi, le ho passate pių che altro a rimettermi a posto dopo la mezza di Riva del Garda, dalla quale ero uscito piuttosto malconcio.
Adesso ci sta un po' riposo e di scarico per tutto dicembre, ché me lo sono meritato. Al massimo qualche lungo lento qua e là, a tempo perso, tanto per tenere il fondo.

Il programma 2010 è pių o meno tracciato. Ché qui si va avanti, è scontato: a quasi due anni ormai da quando ho iniziato è un fatto che la corsa mi abbia preso definitivamente e abbia occupato (quasi) tutto il mio tempo libero, a costo di andarselo a ritagliare di notte. E di conseguenza gli obiettivi si fanno pių ambiziosi e mirati.

Così, il piano prevede il 14 febbraio la partecipazione alla classica Maratonina delle Due Perle, ben nota nel circuito delle mezze maratone, e il 28 marzo il ritorno alla Stramilano, per rifinire la preparazione in vista del primo appuntamento serio: la Milano City Marathon dell'11 aprile, l'esordio in una vera maratona.
Poi si vedrà: è quasi certo che correrò nuovamente la mezza di Monza, e probabilmente, se il calendario fosse favorevole, anche la Milano-Pavia, un'altra grande classica.

Mi piacerebbe anche metter dentro magari un'altra maratona prima di fine anno. Un'occasione potrebbe essere la Berlin Marathon, considerata una delle pių famose al mondo insieme a New York, Londra, Chicago e Boston. Logisticamente sarebbe la pių accessibile, anche perché Londra si corre in aprile come quella di Milano ed è a numero chiuso, ma Berlino è prevista per il 26 settembre che è una data infelice, sia perché cozza contro i miei programmi per Monza e Pavia, sia perché vorrebbe dire prepararsi a fondo durante luglio ed agosto che, come ho sperimentato quest'anno mio malgrado, sono i mesi peggiori per allenarsi, per il caldo e perché con le vacanze di mezzo paradossalmente va a finire che dedico molto meno tempo agli allenamenti. Quest'anno a luglio sono andato solo un paio di volte e ho ripreso davvero la preparazione solo nella seconda metà di agosto, dopo quasi un mese e mezzo di stop.

C'è comunque tempo per pensarci. Ho un intero anno davanti e poi iniziamo a vedere se e come riuscirò a chiudere la maratona di Milano, ché per cominciare devo ancora imparare a misurarmi davvero con i quarantadue chilometri e spiccioli, che non son mica noccioline. Nel caso, poi, penserò al resto del programma.

Mezza Maratona del Mare, Sanremo, 6 dicembre 2009
17.13 del 08 Dicembre 2009  
 
Non ci sono commenti a questo post


Inserisci un commento
Nome
Commento
E-mail
Sito web
Controllo CAPTCHA Image
Altra immagine


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo