Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


28 Centodieci/41: Bologna
MAG Centodieci
A parte sfiorarla tutti gli anni dozzine di volte guidando lungo la A1, a Bologna città son stato in diverse circostanze, perlopiù per lavoro, e mi è pure capitato di dormirci. San Petronio la conosco dunque bene, dentro e fuori: naturalmente nell'occasione in cui decido di farci una scappata apposta per il progetto Centodieci è completamente avvolta dalle impalcature per lavori di restauro. In compenso Piazza Maggiore ospita palchi e allestimenti per la mezza maratona che si corre nel weekend.
Risultato: impossibile tirar fuori una foto decente della Cattedrale, né del cuore stesso di Bologna. Combinazione vuole che dovrò tornarci a fine agosto per lavoro, così magari cercherò di rimediare al magro servizio su questa tappa del Centodieci.

L'occasione in questione, invece, è stata una classica missione riempi-weekend con i Tati, con l'obiettivo - Centodieci a parte - di fare una rimpatriata con Gianni e Mario, due cari amici che a Bologna ci vivono, e dunque quali migliori guide?
E insomma abbiam mangiato alla grande, abbiamo camminato tanto e abbiamo messo nel sacco anche il quarantunesimo capoluogo, rimandando un po' a malincuore le facili deviazioni per timbrare anche Modena e Reggio Emilia (che però, a questo punto, conto di portare a termine durante la trasferta a Bologna di fine agosto).
Eravamo peraltro pure arrivati col sole e il caldo, peccato poi che la giornata si sia un po' guastata, ma perlomeno non abbiamo preso l'acqua che nel frattempo funestava la Lombardia.

E di Bologna, poi, che dire? Per quanto ci torni di tanto in tanto, non riesco mai a farla un po' mia, né tutto sommato a ritrovarmici. In qualche modo mi respinge, non saprei nemmeno perché. Capisco che ci si deve vivere piuttosto bene, capisco che la qualità di vita deve essere una spanna sopra a buona parte del resto d'Italia e che si respira un'atmosfera viva, piacevole, culturalmente stimolante (Do you remember Pordenone?), ma tant'è.
Forse, per quel che mi riguarda, è quel suo essere tutto sommato un po' lontana da tutto. Lontana dalle (mie) montagne, lontana dal (mio) mare, abbandonata lì ai confini della pianura e all'inizio dell'Appennino, per cui in realtà, nel mio riferimento geografico, è solo uno snodo di transito andando a Firenze e a Roma, o verso l'Adriatico (dove d'altra parte non mi capita di andare praticamente mai).

Insomma, Bologna non so. Non riesco nemmeno ad associarla a una qualche musica che amo: non a Guccini (Bologna è una grassa signora), che inevitabilmente lego più a Pavana, né a Dalla, che per qualche ragione a me ignota sento più vicino a Milano (che banche, che cambi / poi Milan e Benfica / Milano che fatica). Penso a Bologna e mi vengono in mente i Lunapop, per dire (ma come è bello andare in giro / per i colli bolognesi). Oppure, ecco sì, Dino Sarti: a me Bologna fa venire in mente Dino Sarti (Bologna Bologna / Bologna campione!).

Mi è capitato di insegnare, a Bologna, anni fa, e di tenere forse un paio di conferenze. Ho dormito in qualche hotel che non ricordo dove, mi pare vicino a Piazza Maggiore. Non rammento nemmeno dove ho cenato, né mi oriento particolarmente a Bologna. Ogni volta che ci passo le torri gentilizie non sono mai dove erano la volta precedente e questa volta mi sono pure imbattuto in un mercato, e secondo me a Bologna non ci sono mai stati mercati, prima.
Io non so se ci vivrei a Bologna. Abbiamo qualcosa che non va, Bologna ed io. Però è stato il miglior pranzo del Centodieci, fino ad oggi (o forse se la gioca con Cremona, a pensarci).

Bologna01
Non so come si chiama, ma si mangia benissimo
Bologna02
Palazzo dei Notai e Palazzo d'Accursio
Bologna03
Il Roxy Bar cantato da Vasco Rossi (mi dicono)
Bologna04
Attorno al centro storico
Bologna05
Stazione Centrale, 11:47
TAG: bologna
01.13 del 28 Maggio 2013 | Commenti (0) 
 


orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo