Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


Malaysia e Singapore (1998)
approfittando di un viaggio per lavoro
Insiste così tanto, il mio amico tassista, che alla fine cedo.

- Va bene, portami dove vuoi - anche se preferirei andare a piedi.
- Italiano pazzo, ma dove vuoi andare a piedi, a mezzogiorno, a Kuala Lumpur? Tu dimmi dove, ti porto io!

Mi arrendo sul sedile posteriore e lascio che la solita infernale aria condizionata mi scivoli dentro il collo ghiacciandomi la schiena. Non sopporto l'aria condizionata di Kuala Lumpur. Fuori non si respira e l'aria è liquida, dentro (qualunque "dentro", dovunque) ci vuole il piumino.

Mi porta al giardino botanico. Affascinante. Sembra più una giungla che una serra. Sono anche un po' seccato. Per la prima volta ho lasciato la macchina fotografica a casa. Dovendo partire per lavoro, ho portato solo una piccola macchina compatta, ma la uso pochissimo e non va quasi mai bene per le fotografie che vorrei scattare. Certamente non qui, dove avrei bisogno di un buon obiettivo macro per fotografare gli incredibili colori di questi giardini di orchidee.

Sì, bello il giardino botanico, ma io voglio andare a Merdeka Square.
- Ok, ti porto a Merdeka, italiano - e finalmente recupero il mio ruolo di cliente. Non so neanche quanto mi chiederà alla fine di questa giornata. Non ne abbiamo parlato, ha solo detto - Non ti preoccupare, italiano. -

Sono su questo taxi da stamattina. Dovevo solo andare in stazione a fare il biglietto per Singapore e sono salito sul primo che si è fermato davanti all'hotel. Mi ha portato in stazione, in effetti. Mi ha accompagnato a fare il biglietto. Anzi, lo ha fatto per me, consigliandomi pure piuttosto bene. Poi mi ha ricaricato in macchina. "Mi ha ricaricato" è l'espressione giusta. Io non ho avuto molta voce in capitolo.
Da questa mattina giro per Kuala Lumpur (o sono bloccato nel traffico di Kuala Lumpur) su questo taxi, guidato da questo tassista malese, frangia musulmana direi. In Malesia hai una probabilità su tre di essere musulmano, o cinese, o indiano. Esistono anche code statistiche di cinesi musulmani e musulmani indiani. Indiani cinesi non ne ho visti.

Arriviamo a Merdeka Square. Non c'è un tubo, ma sono deciso a liberarmi del mio amico tassista. Non che sia antipatico, intendiamoci, ma sono un po' geloso della mia libertà. Voglio la mia indipendenza. Rivendico il mio ruolo di turista pedone. Voglio *camminare*, o mi sembrerà di non essere mai stato in questa città. Ora o mai più, ci dobbiamo lasciare.
...Mai più.

- Dimmi quant'è.
- No, ti aspetto.
- Non so se torno.
- Torni, torni.
- Voglio andare a piedi, dimmi adesso quanto ti devo.
- Aspetto lo stesso, se quando torni vuoi andare a piedi mi paghi.
- Va bene - e me ne vado scocciato. Non posso fare nulla contro un tassista malese musulmano di 120 kg. Potrebbe anche essere un tigrotto di Mompracem.

Due minuti. Cinque. Dieci minuti. Torno. Aveva ragione lui. Sono completamente sconvolto. Il calore mi sta spaccando la testa. Non ho mai provato niente di simile. Busso al finestrino del taxi. Lui è dentro, a 3 sotto zero probabilmente, mi sorride. Mi apre la portiera. E mi offre un bicchiere gigante di Coca Cola che mi ha comprato apposta. Mi stava aspettando.

- Te l'ho detto, italiano, che tornavi. Beviti questa.

Sono talmente fradicio, accaldato, bollente, che non ho neanche la forza di replicare.

- Adesso ti porto al belvedere, ma ti consiglio di non scendere. Poi ti porto al museo, poi ti porto al parco, poi...

Poi sono le sette di sera, devo rientrare. Mi riporta all'albergo, questa volta davvero. Mi sorride e mi chiede. "Domani a che ora, italiano?"
Grazie, domani lavoro purtroppo.

Dimenticavo. Il conto è stato di 5 dollari. Coca Cola inclusa.

orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo