Orizzontintorno Carlo Paschetto
Logo orizzontintorno Carlo Paschetto


Ucraina e Moldova (2012)
di Transnistria, Crimea, Chernobyl e altri luoghi strani
Ucraina e Moldova
Volo di andata su Chisinau, volo di ritorno da Lviv. È un itinerario abbastanza logico che consente di concatenare la capitale della Moldova, la "strana" Transnistria con la sua capitale Tiraspol e buona parte delle tappe importanti di un viaggio in Ucraina. Il viaggio è stato fatto quasi interamente in treno, con le uniche eccezioni del giro in Crimea, con auto a noleggio, e dell'escursione a Chernobyl (Chornobyl), dove sono andato con un'auto messa a disposizione dall'agenzia che mi ha procurato anche il necessario permesso speciale per entrare nella Zona di esclusione (vedere la scheda informativa).

Volendo far sosta in Transnistria, percorrere l'itinerario in questo senso consente di evitare i problemi di un eventuale giro al contrario, che comporterebbe l'ingresso in Moldova provenendo dall'Ucraina.
All'epoca di questo viaggio infatti, nel 2012, la situazione politica della Transnistria è ancora piuttosto complessa. Il Paese, sebbene non riconosciuto da alcuna organizzazione internazionale, pur appartenendo ufficialmente alla Moldova è di fatto indipendente e occorre il passaporto per entrare.
Entrando dalla Moldova non esiste un confine vero e proprio, ma solo un check point delle guardie di frontiera della Transnistria per chi arriva in auto, nulla per chi entra in treno arrivando da Chisinau. In ogni caso sul passaporto non viene apposto alcun timbro di uscita dalla Moldova. Uscendo poi dalla Transnistria ad oriente si attraversa regolarmente la frontiera con l'Ucraina e l'ingresso nel Paese viene registrato normalmente sul passaporto.
Viaggiando al contrario, invece, viene registrata l'uscita dall'Ucraina, ma NON l'ingresso in Moldova. Le guardie di frontiera della Transnistria non vidimano il passaporto né in entrata, né in uscita. Si entra dunque in Moldova senza che il passaporto venga timbrato, anche perché il governo di Chisinau non riconosce la frontiera con la Transnistria. Ne consegue che lasciando la Moldova si possono avere problemi in dogana perché non è possibile dimostrare ufficialmente un ingresso legale nel Paese.

Al momento del viaggio e della stesura di queste note, nel caso di soggiorni in Transnistria superiori alle 24 ore occorre registrarsi presso la polizia di Tiraspol. Di solito a ciò provvede l'albergo presso il quale si pernotta.

Le tratte di collegamento in treno attraverso l'Ucraina vengono tipicamente persorse da treni notturni a lunga percorrenza. Calcolare circa 14 ore da Odessa a Sevastopol via Simferopol, 18 ore da Sevastopol a Kyiv, 8 ore da Kyiv a Lviv, con poche variazioni a seconda dei treni.

Il giro in Crimea (Sevastopol - Bakhchisaray - Yalta - Sevastopol) è stato compiuto in una giornata con un auto a noleggio.

orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto orizzontintorno Carlo Paschetto
Copyright 2003-2017 Orizzontintorno   |   P. IVA 09609460960   |   Informazioni   |   info [at] orizzontintorno.com

Tutti i diritti riservati. I contenuti di questo sito sono licenziati Creative Commons Copyright. Orizzontintorno è un sito web di proprietà di Carlo Paschetto e non è da considerarsi in alcun modo una testata giornalistica in quanto non prevede periodicità nell'aggiornamento. Il titolare non si assume alcuna responsabilità per quanto pubblicato all'interno dei commenti del blog.

logo